Relazione Questionari in Avvio

RELAZIONE SUI RISULTATI DEL QUESTIONARIO INIZIALE SU RILEVAZIONE ASPETTATIVE PROGETTO.

 

In fase preliminare i dipendenti della Cooperativa la Lanterna sono stati informati della partecipazione e aggiudicazione al bando regionale “Diversity Management” attraverso una comunicazione scritta del 02/11/2018.

Successivamente sono stati svolti degli incontri di sensibilizzazione e informazione sul tema della diversità nei luoghi di lavoro e di comunicazione di inizio del progetto Diversity Management, tali incontri hanno avuto luogo nei giorni 18 febbraio 2019 e 22 febbraio 2019. In entrambe le giornate i dipendenti si sono divisi in due turni, uno dalle 9:30 alle 11:30, l’altro dalle 11:30 alle 13:30.

Hanno partecipato in totale 28 dipendenti, di seguito i risultati dei questionari.

 

Rispetto al primo quesito è emerso che il 49% lavora presso la cooperativa La Lanterna da meno di 5 anni, il 5% lavora da 5 a 10 anni, il 46%lavora da oltre 10 anni.

 

 

Il 65% delle persone che hanno risposto dichiara di non avere avuto conoscenza del progetto prima dell’avvio, il 35% risponde di aver avuto comunicazione prima dell’effettivo avvio.

 

 

Al quesito “ quando è venuto a conoscenza di questo progetto” il 27% risponde alla pubblicazione dell’Avviso, il 16% all’ammissione al contributo, il 41%all’avvio delle attività, il 27% alla compilazione del presente.

 

 

Al quesito sulla modalità di conoscenza del progetto il 5% risponde attraverso i mezzi di comunicazione, il 73% dal datore di lavoro, il 11% dai colleghi/rappresentanze sindacali, il 3 % da operatori sociali, il 8% risponde altro.

 

 

L’89% delle persone che hanno risposto al questionario dichiara di essere a conoscenza della fonte di finanziamento del progetto, il 11% non è a conoscenza.

 

 

Rispetto agli scopi del progetto il 13% indica “supportare le persone con vulnerabilità”; il 19% “valorizzare la diversità”; il 28% “migliorare l’ambiente di lavoro”, il 16% “migliorare la produttività; il 13% “favorire l’inserimento occupazionale”; il 13% valorizzare le competenze personali e professionali.

 

 

L’84% dei dipendenti intervistati ritiene utile un coinvolgimento personale nel progetto, il 5% non lo ritiene utile, il 11% risponde “non so”.

 

 

Rispetto ai vantaggi personali, se coinvolti nella attività previste il 13% ritiene possa essere utile per “comprendere meglio i colleghi”, il 10% “potermi esprimere più liberamente”, il 12% “raggiungere maggiori competenze”, 20% “migliorare le capacità personali”, il 6% “non sentirmi discriminato”, l’11% “operare in un team più collaborativo”, il 16% “operare in un ambiente lavorativo più confortevole”, il 4% “ricoprire un ruolo a me più adeguato” il 5 %“nessun vantaggio personale”, il non sa rispondere.

 

 

Progetto finanziato dall’Unione Europea: misura POR FSE 2014 -2020

 Asse prioritario 2 – INCLUSIONE SOCIALE E LOTTA ALLA POVERTÀ. Azione 9.2.4 “Sostegno alle imprese per progetti integrati per l’assunzione, l’adattamento degli ambienti di lavoro, la valorizzazione delle diversità nei luoghi di lavoro. Avviso per la “Concessione di aiuti alle imprese per la realizzazione di misure per la promozione del Diversity Management”. Importo finanziato € 27.750,00

 CUP E24I17000070009                           CODICE CLP 100102924DM1700020